È ora di alzarsi in piedi! Vantaggi del lavoro in piedi

Siate sinceri: siete seduti mentre leggete questa frase?
Se è così, non dovete sentirvi scoperti. In media, i tedeschi stanno seduti per oltre 7 ore al giorno. E non è per pigrizia e nemmeno per indolenza. Dopo tutto, il lavoro fa parte della vita quotidiana e deve essere svolto. E in tempi di digitalizzazione, questo viene svolto sempre più spesso da seduti.

È risaputo che stare molto seduti non è salutare. Di conseguenza, quasi tutte le postazioni di lavoro sono oggi attrezzate secondo i principi dell'ergonomia. Tuttavia, questa è solo una goccia nel mare. Perché anche chi sta seduto in modo ergonomico e corretto finisce per stare seduto in modo non salutare. Le conseguenze della seduta eccessiva colpiscono ogni giorno un numero sempre maggiore di persone. La soluzione è semplice: lavorare in piedi.

Frau arbeitet am Stehtisch

Lavorare in piedi: i vantaggi

Lavorare in piedi aiuta a ridurre il dolore.

Tensione al collo, alle spalle e alla schiena, fianchi doloranti e postura scorretta: questi sono gli effetti collaterali comuni dei lavori d'ufficio tradizionali. La posizione eretta è un aspetto importante dell'ergonomia sul posto di lavoro. Anche se una postazione di lavoro adattata all'ergonomia può fare una grande differenza, non può mai compensare completamente tutti gli effetti negativi dello stare seduti per lunghi periodi di tempo.

Ciò risulta evidente dal fatto che, anche con una posizione seduta ergonomicamente corretta, a un certo punto tutto diventa scomodo. Si accavallano le gambe, ci si piega in avanti e poi all'indietro e si comincia ad accasciarsi. Non c'è da stupirsi. Inconsciamente cerchiamo di compensare la pressione che la posizione seduta esercita sul nostro corpo.

Lavorare in piedi può ridurre il mal di schiena fino al 54%.

Una scrivania in piedi in ufficio ha un effetto positivo sulla nostra salute. Lo ha confermato uno studio americano del 2011, secondo cui le pause in piedi riducono efficacemente anche i dolori alle spalle e al collo. Questo si verifica soprattutto quando ci pieghiamo in avanti sulla nostra postazione di lavoro e la nostra schiena e il nostro collo assumono una forma a C. Lavorando in piedi, la colonna vertebrale si raddrizza consapevolmente, le spalle si spostano all'indietro e le scapole si avvicinano. In questo modo si possono prevenire le tensioni in anticipo.

Stare in piedi può prevenire le malattie.

Stare seduti è il nuovo fumo.

Si sente e si legge sempre più spesso questa frase. L'elenco delle malattie che possono essere direttamente collegate all'eccessiva sedentarietà è lungo. La durata e la frequenza della seduta sono direttamente collegate a diverse malattie cardiovascolari, ad esempio. È possibile stabilire un legame anche con il diabete e altre malattie metaboliche. Anche il rischio di sviluppare il cancro aumenta con il tempo trascorso seduti. I dati sono altrettanto allarmanti per quanto riguarda il tasso di mortalità.

Junge Frau mit Rückenschmerzen

Alzarsi in piedi è esattamente il punto di origine di molte di queste malattie.
Il passaggio dalla posizione seduta a quella eretta stimola la circolazione e il metabolismo. Le malattie cardiovascolari e metaboliche possono così essere contrastate efficacemente. Si riduce anche il rischio di sviluppare il cancro, come riporta l'American Cancer Society. Inoltre, viene stimolata la digestione, si riducono i livelli di colesterolo nel sangue e si può contrastare lo sviluppo di vene varicose.

L'elenco dei benefici per la salute è lungo e non si limita alla salute fisica, ma ha anche un effetto positivo sulla psiche.

Stando in piedi si bruciano più calorie.

Mantenere o addirittura ridurre il peso diventa una sfida per la maggior parte delle persone con l'avanzare dell'età. Mentre in gioventù un po' di sport e una dieta sana possono aiutare a perdere peso rapidamente, in età adulta i tentativi di dimagrire velocemente diventano un'esperienza frustrante. Ciò è dovuto non solo a un metabolismo più lento, ma anche alla mancanza di attività fisica causata da un lavoro prevalentemente sedentario.

Si bruciano più calorie lavorando in piedi che seduti.
Anche se il consumo esatto di calorie varia da persona a persona e dipende dall'età, dal sesso, dal peso e dalla forma fisica di base, il maggior consumo di calorie quando si sta in piedi è facile da spiegare: Quando si lavora in piedi si attivano più gruppi muscolari. La schiena, l'addome, i fianchi, il sedere e il busto lavorano attivamente insieme e la maggiore attività muscolare significa che si bruciano più calorie.

Lavorare in piedi può quindi aiutare a mantenere il peso e favorire la perdita di peso, come confermato da uno studio della Mayo Clinic.

Stare in piedi mantiene in forma.

Sebbene l'esercizio fisico non possa mai compensare del tutto gli effetti negativi di ore e ore di seduta quotidiana, la posizione eretta può mantenere e persino rafforzare i risultati dell'allenamento.
Come già detto, stare in piedi stimola l'attività muscolare, a vantaggio non solo del consumo di calorie ma anche della forma fisica di base. Lavorare in piedi in modo ergonomico rafforza già i muscoli addominali e dorsali e attiva anche i muscoli delle gambe.
Questo effetto si intensifica quando la posizione eretta è integrata da un movimento supplementare. Che si tratti di stare in equilibrio su una gamba o di ballare un po': anche piccoli movimenti aggiuntivi come questi aiutano a mantenere i muscoli attivi e quindi in forma.

Le persone che stanno in piedi sono più produttive e creative.

Negli ultimi anni la procrastinazione è diventata una parola d'ordine. La parola, che generalmente si riferisce al rimandare il lavoro, descrive una sensazione che quasi tutti conoscono. Esistono ormai numerosi studi che analizzano le cause del fenomeno della "procrastinazione".

Una delle cause della procrastinazione e della mancanza di produttività può essere la posizione seduta. Stare seduti ci mette a dura prova sia fisicamente che mentalmente. Ci sentiamo svuotati, esausti e semplicemente malati. La soluzione è lavorare in piedi. Non per niente l'ispirazione arriva spesso quando ci allontaniamo dalla nostra postazione di lavoro e iniziamo a camminare per la stanza.

Il nostro corpo si sente sollevato, il metabolismo e la circolazione sono stimolati e improvvisamente le idee vengono spontanee, il lavoro è facile e prima che ve ne accorgiate siete di nuovo al centro del vostro flusso di lavoro. Il legame tra stare seduti, stare in piedi e la produttività è stato dimostrato anche da uno studio americano.

Imparare a stare in piedi correttamente

I vantaggi di stare in piedi al lavoro sono quindi molti. Tuttavia, bisogna fare attenzione: stare in piedi in modo scorretto non riduce il dolore, ma ha esattamente l'effetto contrario. Come nel caso della posizione seduta, questo può portare a tensioni o danni posturali. Per evitare che ciò accada e per stare in piedi correttamente alla scrivania, vi mostreremo alcune nozioni di base:

  • Stare in piedi e dritti
    Assicuratevi che la schiena non sia ingobbita e che non siate inclinati in avanti.
  • Nontirate le spalle verso l'alto
    Sciogliete le spalle e rilassatele, altrimenti il collo teso è solo questione di tempo.
  • Collocate la scrivania all'altezza giusta
    Spieghiamo l'importanza della giusta altezza della scrivania qui.
  • Le calzature giuste
    Si consigliano scarpe robuste e comode senza tacchi alti.
  • Niente superfici dure
    I pavimenti troppo duri hanno un effetto negativo; un tappetino protettivo o dei tappeti sono delicati.
  • Muoversi
    Non serve stare fermi. Incorporate periodi di movimento nella vostra giornata lavorativa: Fate ruotare le spalle, fate esercizi di stretching e allungate la colonna vertebrale.
    (Potete trovare altri suggerimenti sul tema "Movimento alla scrivania" qui)
  • Fate delle pause
    Nessuno dice che non potete più usare la sedia da ufficio. I risultati migliori si ottengono alternando la posizione seduta a quella eretta.

Frau steht am Schreibtisch, Mann sitzt am Schreibtisch

Alzatevi subito!

Lavorare in piedi ha molti aspetti positivi. Approfittate dei numerosi vantaggi della scrivania sit-stand. Acquistate la vostra scrivania regolabile in altezza e fate il primo passo verso una vita più sana e produttiva!